Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo Volkswagen, ha pubblicato sui suoi profili social alcune immagini teaser della Trinity, l’ammiraglia elettrica del marchio di Wolfsburg che dovrebbe debuttare nel 2026. Il manager tedesco, inoltre, ha mostrato anche dei rendering e dei bozzetti di altri veicoli a batteria, inclusa una nuova Cupra, forse la Suv compatta annunciata nei giorni scorsi.

Focus su aerodinamica e spazio interno. La Trinity, che verrà costruita su una piattaforma ad hoc di cui non si conoscono ancora molti dettagli, introdurrà un nuovo linguaggio stilistico, caratterizzato da forme futuristiche e sinuose, finalizzate a ottimizzare l’aerodinamica e a massimizzare lo spazio interno. La Casa tedesca, infatti, ha anticipato che la nuova ammiraglia proporrà una guida assistita di livello 2+ della scala Sae, ma tecnicamente sarà predisposta anche per il livello 4, ossia una guida altamente automatizzata. I progettisti stanno dunque studiando soluzioni che consentiranno agli occupanti di lavorare, giocare, mangiare o guardare un film nelle fasi in cui l’auto guiderà da sola. Diess ha anche anticipato che gli ingegneri della Volkswagen sono al lavoro sugli elementi che andranno a comporre la nuova user experience, come le caratteristiche vocali e l’intelligenza degli assistenti virtuali.

Una nuova Cupra elettrica. Tra i teaser pubblicati dall’ad del gruppo tedesco, oltre a un bozzetto di un camion elettrico a marchio Man (che potrebbe diventare un concorrente diretto del Tesla Semi, ndr), è presente un’immagine che ritrae la sezione anteriore di un nuovo modello a batteria della Cupra. Il rendering mostra un design contraddistinto da linee molto aggressive, le quali mettono in risalto i sottili gruppi ottici e una generosa presa d’aria frontale.