Da oggi in Italia si possono ordinare due nuove varianti della Volkswagen Golf: si tratta della GTI con cambio manuale a sei marce e della serie speciale GTI Clubsport 45. La prima costa 39.450 euro (2.000 euro in meno della versione con il Dsg), mentre la seconda è disponibile a partire da 51.900 euro, 1.000 euro in meno della top di gamma R da 320 CV a trazione integrale.

300 CV per serie limitata. Per la GTI, il manuale è un gradito ritorno: questa versione da 245 CV, infatti, è stata finora disponibile solo con la trasmissione automatica Dsg, ma nel passato il cambio meccanico è sempre rimasto a listino per i clienti più tradizionalisti. La GTI Clubsport 45 è invece un’edizione celebrativa basata sulla GTI Clubsport, non disponibile in Italia. Il motore 2.0 TSI, che qui eroga 300 CV, è abbinato esclusivamente al doppia frizione a sette marce. La Casa di Wolfsburg, inoltre, ha modificato il limitatore della velocità massima, in modo da permettere a questa Golf di toccare i 270 km/h. La personalizzazione della versione Clubsport 45 include anche paraurti specifici, il tetto nero, lo spoiler posteriore in tinta, i cerchi di lega da 19″ nero lucido con bordo rosso, lo scarico di titanio firmato Akrapovic, i gruppi ottici IQ.Light Matrix Led e i sedili Premium Sport, oltre ai badge personalizzati esterni e interni. Gli unici optional disponibili su questa variante sono le sospensioni Dcc a controllo elettronico, gli interni rivestiti di pelle con sedili ventilati, l’head-up display, il navigatore e i pacchetti di sicurezza aggiuntivi.