Prosegue il tour di Carlos Tavares negli ex stabilimenti Fiat Chrysler, organizzato con lo scopo di verificare di persona la stato degli impianti del costruttore italoamericano: l’amministratore delegato del gruppo Stellantis si è recato a Betim, in Brasile, per visitare il complesso produttivo inaugurato nel 1973 dalla Fiat. La sua visita è coincisa con l’avvio operativo di una nuova struttura per la produzione della famiglia di motori GSE Turbo.

Un investimento da 60 milioni di euro. Il nuovo impianto dedicato ai propulsori, che ha una capacità produttiva iniziale di 100 mila unità all’anno ed è integrato alle analoghe strutture dedicate alle famiglie Fire e Firefly, è stato realizzato grazie a circa 400 milioni di reais (60 milioni di euro) investiti dal gruppo automobilistico e dai suoi fornitori. Nella prima fase è prevista la produzione di motori a quattro cilindri da 1.3 litri di cilindrata, ma già dai prossimi mesi, grazie a un ulteriore investimento di 100 milioni di reais (15 milioni di euro), saranno avviati nuovi lavori per l’assemblaggio di motori a tre cilindri da 1 litro di cilindrata. Nel complesso, i lavoratori impiegati direttamente sono 350, a cui si aggiungono altri mille circa nell’indotto. La superficie produttiva è di 12 mila metri quadrati: al suo interno sono presenti due linee di lavorazione per la testata e il blocco motore, e una catena di montaggio suddivisa in tre fasi (testata, monoblocco e monoblocco lungo). L’intero progetto, partito nel 2019, consente al sito di Betim di diventare la fabbrica di motori principale dell’intera America Latina, grazie a una capacità di 700 mila propulsori l’anno e 500 mila trasmissioni. 

I nuovi motori. Secondo l’azienda, la famiglia dei GSE Turbo garantisce minori consumi, migliori prestazioni e ed emissioni di CO2 grazie a diverse tecnologie come il sistema MultiAir di terza generazione. Sia il tre cilindri sia il quattro cilindri saranno disponibili a benzina e Flex (a benzina e bioetanolo). Nella versione benzina, il quattro cilindri da 1.3 litri ha una potenza di 180 cavalli, una coppia di 270 Nm e un rapporto di compressione di 10,5:1.