Sarà la Geico Taikisha a costruire il nuovo impianto di verniciatura nella fabbrica di PSA di Gliwice, in Polonia. La multinazionale italo-giapponese con sede a Cinisello Balsamo, nell’hinterland milanese, specializzata nella realizzazione di macchinari automatizzati per la tinteggiatura delle scocche, si è aggiudicata l’importante commessa dal gruppo Stellantis, che nello stabilimento polacco produce i furgoni per i marchi Peugeot, Citroën, Opel e Vauhall.

Approccio costruttivo innovativo. Secondo le previsioni, la nuova struttura verrà allestita nel giro di 15 mesi. Si tratta di tempistiche ridotte rispetto alla media: un elemento risultato decisivo nell’assegnazione dell’appalto e dovuto all’approccio particolarmente innovativo nella progettazione dell’impianto, che viene interamente realizzato nel centro di ricerca e sviluppo globale della Geico, a Cinisello Balsamo, applicando modelli matematici che consentono di simulare i processi propri di un impianto di verniciatura. Sempre attraverso simulazioni, vengono anche ottimizzati i flussi delle scocche e dei materiali all’interno delle strutture. Ricorrendo a software di realtà immersiva, infine, una ricostruzione in 3D (in scala 1:1) dell’impianto è esplorabile già in fase di progettazione, con lo scopo di minimizzare gli errori.