La Porsche ha introdotto un aggiornamento software gratuito per tutte le Taycan Model Year 2020: l’intervento, che richiede un passaggio della vettura in officina, serve ad allineare le funzionalità dei primi esemplari consegnati a quelle del Model Year 2021 attualmente in vendita nelle concessionarie.

Smartlift ed assetto. Per i modelli con sospensioni pneumatiche viene attivata la funzione Smartlift, che tramite le coordinate gps memorizza la posizione degli ostacoli per attivare automaticamente il sollevamento. Viene inoltre riprogrammato il controllo di stabilità per ottimizzare la guida e consentire di migliorare ulteriormente l’accelerazione: nella modalità Launch Control, la Taycan Turbo S è ora capace di limare due decimi di secondo nello 0-200 km/h, raggiungendo un tempo di appena 9,6 secondi.

Un rabbocco programmato per arrivare a destinazione. Per quanto riguarda le fasi di ricarica, la Porsche ha aggiunto la possibilità di fissare un tetto di riempimento delle batterie in base alla destinazione impostata nel sistema di navigazione. Ciò consente di ottimizzare i tempi di sosta durante i viaggi più lunghi, con tanto di messaggio inviato all’utente attraverso l’app dedicata, per informarlo dell’avvenuta ricarica programmata. Ai clienti viene inoltre offerta la possibilità di ridurre da 270 a 200 kW la potenza massima di ricarica con la funzione Battery-Saving Charging. Inoltre, sarà possibile installare aftermarket il caricabatterie di bordo da 22 kW, che ora viene offerto sulle versioni 2021 della Taycan.

Apple ID integrato. Infine, l’infotainment è stato arricchito includendo nuove indicazioni in tempo reale per la navigazione e consentendo ai proprietari di associare il proprio Apple ID al sistema, per abilitare l’utilizzo di Apple Podcast e di Apple Music in modalità wireless.