Dopo lo sviluppo e i test in pista a Nardò, dove abbiamo avuto modo di saggiarne il potenziale, la Pininfarina Battista calca finalmente le strade pubbliche: l’occasione è quella di un servizio fotografico a Torino, città natale del marchio, dove la vettura è stata presentata al sindaco Chiara Appendino, ai vertici Pininfarina, ai partner tecnici della Danisi Engineering e del Politecnico di Torino.

150 esemplari, di cui cinque più unici che rari. La Pininfarina ha portato un esemplare di pre-serie della hypercar elettrica da 1.900 CV ancora coperto dalle camuffature. La produzione delle 150 vetture programmate è fissata per l’estate e le prime consegne sono previste entro la fine del 2021. I clienti hanno già potuto configurare le proprie hypercar, ma solo cinque riceveranno la versione Anniversario, caratterizzata da una livrea dipinta a mano unendo le tinte storiche Bianco Sestriere, Grigio Antonelliano e Iconica Blu per celebrare i 90 anni di storia della Pininfarina.