Emergono sempre più dettagli in merito alla Pagani Huayra R, la versione dell’hypercar progettata appositamente per correre in pista e non omologata per l’uso stradale. Dopo aver anticipato alcune caratteristiche della vettura, tra cui il suono del V12 fornito dalla Mercedes-AMG (che, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe essere aspirato e capace di oltre 900 CV) e alcuni dettagli aerodinamici (come l’enorme ala posteriore e il sottoscocca carenato), la Casa modenese ha diffuso una nuova immagine che ritrae il frontale l’auto.

L’aerodinamica fa da padrona. Osservando la fotografia è possibile vedere chiaramente l’airscoop montato sul tetto: quest’ultimo, necessario per fornire un’adeguata quantità di aria al dodici cilindri, ha una forma ovale che ricorda molto il logo della Pagani ed è sormontato da un elemento a punta. Sui passaruota anteriori, invece, si notano degli sfoghi d’aria, probabilmente necessari per ridurre la pressione generata dal rotolamento degli pneumatici, mentre in coda si intravede il grande alettone, che sembra essere diviso in due profili alari distinti e sorretto da sostegni a collo di cigno. Poco più in basso spiccano le generose prese d’aria posizionate dietro alle porte, le quali, data la presenza dell’airscoop, potrebbero non avere l’apertura ad ali di gabbiano tipica delle Huayra tradizionali.