La Nissan ha introdotto, espressamente per il mercato italiano, la Micra con alimentazione benzina/GPL. La vettura adotta una specifica variante del tre cilindri 1.0 IG-T da 90 CV e 160 Nm, abbinata esclusivamente al cambio manuale a cinque marce. Grazie agli incentivi statali, questa bifuel si può acquistare con prezzi a partire da 11.900 euro negli allestimenti Visia, Acenta ed N-Design

Oltre 1.000 km con i serbatoi pieni. L’impianto a GPL è stato sviluppato, e viene installato, in collaborazione con la Brc. Il sistema, con iniezione sequenziale fasata e commutatore automatico di alimentazione, consente di ottenere un’autonomia totale di oltre 1.000 km. Nello specifico, la Micra GPL dichiara una media, calcolata nel ciclo Wltp, di 5,7 l/100 km nei consumi e di 129 g/km nelle emissioni di CO2, quando va a benzina; a GPL, invece, i valori sono di 6,7 l/100 km e 119 g/km rispettivamente. Il serbatoio di gas da 42 litri sostituisce la ruota di scorta, mentre il bocchettone di rifornimento si trova sotto lo sportello del bocchettone della benzina.