Ott Tanak ha vinto il Rally di Finlandia, seconda prova del Mondiale 2021. L’estone della Hyundai ha ottenuto il successo davanti alla Toyota di Rovanperä e all’altra i20 Coupé del belga Neuville.

Il giovane finlandese sugli scudi. Le Toyota erano arrivate in Finlandia con il favore del pronostico, ma hanno dovuto fare i conti con Ott Tanak e la sua Hyundai, capace di costruirsi un comodo vantaggio nelle foreste ghiacciate della Lapponia durante i primi due giorni di gara; poi, senza commettere errori, è andato a vincere la gara con un margine di 17,5 secondi sulla Yaris guidata dall’idolo di casa, Kalle Rovanperä. Il ventenne della Toyota, a sua volta, ha dato sfoggio di tutto il suo talento e, nonostante una gara non certo priva di sbavature, è riuscito a capitalizzare la sua esperienza su ghiaccio e neve, tenendosi alle spalle l’altra arrembante Hyundai guidata da Thierry Neuville. Con il secondo posto odierno e la vittoria nella Power Stage finale, Rovanperä diventa leader del Mondiale: è il più giovane leader nella storia del WRC.

Assenze pesanti. Weekend da dimenticare per Sébastien Ogier. Il sette volte campione del mondo ha commesso un errore sabato pomeriggio, a poche centinaia di metri dal traguardo dell’ultima prova. Dopo aver colpito un banco di neve, ci si è incastrato ed è stato costretto al ritiro. Oggi, nella Power Stage finale, è riuscito a conquistare un solo punto, che non si può certo definire una consolazione, visto quanto è stato gettato alle ortiche.

Le classifiche. Rovanperä, con i suoi 39 punti, è ora il leader della classifica. Thierry Neuville, a podio in entrambe le gare finora disputate, insegue da vicino con 35 punti. Scende al terzo posto Ogier, con 31 punti a pari merito con Elfyn Evans. Tra i costruttori, la Toyota è leader con 88 punti, mentre la Hyundai insegue a quota 77.