La Kia ha presentato l’ammiraglia K8, la berlina erede della precedente K7, nota su alcuni mercati come Cadenza. La K8 porta al debutto il nuovo logo del brand coreano e conferma la profonda evoluzione stilistica e tecnologica del marchio, avvicinandosi sempre di più al mondo dei prodotti premium.

La prima del nuovo corso. Le forme riprendono le proporzioni del modello uscente, ma introducono diversi elementi che ritroveremo anche nel linguaggio stilistico dei futuri modelli.  il caso, per esempio, della griglia frontale Tiger Nose priva di cornice, che diventa molto più grande e aggressiva, e degli indicatori di direzione, sviluppati come un piccolo gruppo di stelle integrate nel paraurti. Al posteriore, invece, troviamo i gruppi ottici tridimensionali a Led e un profilo aerodinamico alla base del portellone, mentre sui cristalli del montante posteriore torna la sezione “a pinna di squalo” cromata già vista sulla Proceed

Interni e motori ancora da scoprire. Per il momento la Kia non ha svelato gli interni e i dettagli tecnici della vettura, rimandando queste informazioni al momento in cui verranno confermati anche prezzi e disponibiità sui singoli mercati di destinazione. L’unico dato tecnico diffuso per il momento è quello della lunghezza: 5,01 metri contro i 4,99 della K7, ma non sappiamo se l’aumento interessi il passo o solo gli sbalzi della carrozzeria.