La Fiat Panda è una delle auto più popolari e amate in Italia e, quindi, guai a toccarla: il pericolo di peccare di lesa maestà è dietro l’angolo. Con i social, poi, il rischio è di scatenare un’ondata di indignazione. Ed è proprio quanto sta succedendo su Twitter in queste ore per iniziativa di Lapo Elkann, il quale ha lanciato l’hashtag #IoSonoPanda per protestare contro un filmato della Hyundai che, a suo dire, denigra l’utilitaria Fiat e la cultura italiana. 

La clip della presentazione. La Casa coreana ha pubblicato un video (clicca sopra) in occasione del debutto della nuova Hyundai Kona N: attorno al tredicesimo minuto, si nota una Panda della seconda generazione, guidata da un ragazzo addetto alle consegne di pizze, che rimane in panne, avvolta da un gran fumo proveniente dal motore. Il presentatore del filmato chiama quindi il pilota della Kona N per intervenire in aiuto del fattorino e la pizza arriva così al destinatario. Una scena, però, che non è piaciuta a Elkann, il quale ha pubblicato un tweet per punzecchiare i coreani: Gli amici di Hyundai mostrano una Panda per la consegna della pizza che va in fumo. Amici alla Panda esce del fumo solo per iniziare il decollo verticale #PandaSpaziale. 

L’appello ai follower. Dopo poche ore, Elkann ha pubblicato un nuovo cinguettio: ” triste nel 2021 vedere l’uso in pubblicità di certi stereotipi di scarso gusto. No ironia su Italia e sue eccellenze come la pizza e la Panda. Cara Hyundai rispetta il nostro Paese, i nostri valori e la nostra cultura. Viva l’Italia sempre. Infine, il terzo messaggio rivolto ai follower per lanciare una vera e propria campagna di sostegno alla mitica utilitaria: “Hyundai nella sua nuova pubblicità denigra la Panda. Io non ci sto. Twittiamo #IoSonoPanda insieme!. Le reazioni sono state diverse, per la gran parte di sostegno alla campagna di Elkann, ed è bastato poco per scatenare centinaia di ricordi sull’inarrestabile pandino e l’ironia nei confronti della Hyundai. Seul è avvisata: se tocchi le icone popolari, soprattutto in Italia, rischi di scottarti.