Sarà il concetto di semplicità a plasmare le forme e le linee dell’abitacolo delle Honda del futuro: a dirlo è stata la Casa giapponese stessa, la quale ha diffuso un video in cui Johnathan Norman, direttore creativo responsabile dell’interior design, spiega la filosofia alla base degli interni dei prossimi modelli, a partire dalla nuova Civic.

Spazio e visibilità. Le nuove vetture saranno ispirate alle primissime Honda, seguendo l’approccio “Man Maximum/Machine Minimum” che punta a massimizzare lo spazio a bordo riducendo al minimo gli ingombri della meccanica. Al contempo, l’abitacolo sarà contraddistinto da una plancia a sviluppo orizzontale dal profilo basso e priva di elementi di disturbo, in modo da consentire al conducente di vedere al meglio la strada e l’ambiente circostante grazie anche a un ampio parabrezza, montanti sottili e una linea del cofano bassa. Norman ha inoltre affermato che il nuovo design degli interni è stato studiato per semplificare la vita al guidatore, per cui i comandi principali, come quelli della climatizzazione, rimarranno manopole e pulsanti fisici, preferendo l’ergonomia e l’immediatezza al minimalismo assoluto.