Successo della BMW in Gara 2 dell’ePrix di Valencia, valida come sesta prova del Mondiale di Formula E. A vincere è Jake Dennis che ha firmato pole position e vittoria sul circuito Ricardo Tormo. Per il debuttante della BMW è stata l’occasione perfetta per mettersi in luce, grazie a una prestazione quasi perfetta. Sul podio, insieme a lui, sono saliti André Lotterer della Porsche e Alex Lynn della Mahindra.

Vittoria al debutto. Il quinto successo di BMW nella Formula E porta così la firma di un rookie, Jake Dennis per l’appunto. L’inglese ha prima conquistato a sorpresa la pole position, poi è riuscito a mantenere i nervi saldi per tutta la durata della gara e ha saputo gestire egregiamente l’energia, rallentando quando necessario, per poi difendersi con il coltello tra i denti prima della volata finale. In condizioni decisamente più normali rispetto a ieri, con la pista asciutta e senza incidenti a ripetizione, la Formula E ha regalato una gara combattuta ed equilibrata. La  chiave di lettura della corsa è sì rimasta la gestione dell’energia, senza però il triste teatrino dell’ultimo giro andato in scena ieri, con tante vetture rimaste quasi ferme sul tracciato.

Porsche torna sul podio. Finalmente rivediamo André Lotterer nelle posizioni che contano. Il pilota della Porsche era riuscito a mettersi nuovamente fuori dai giochi nella gara di ieri, mentre oggi non ha sbagliato un colpo. Sembra assurdo che un pilota del suo calibro sia rimasto con uno zero in classifica fino alla sesta gara del campionato, ma finalmente il tedesco ha rotto l’incantesimo grazie a questa seconda posizione nella gara di oggi. Ottima anche la gara di Lynn, che ha saputo rimontare nonostante un avvio di gara poco felice. Oggi, l’unico ritirato dalla corsa è stato Stoffel Vandoorne: il pilota della Mercedes è stato troppo aggressivo nella lotta con la Nissan di Buemi, andando a colpire le protezioni installate all’interno di Curva 9, distruggendo la sospensione anteriore destra. Un banale errore di valutazione che gli è costato caro.

Le classifiche. Dopo sei gare, il Mondiale di Formula E vede ancora in testa Nyck de Vries con 57 punti. Stoffel Vandoorne resta secondo, nonostante lo zero in classifica di oggi, e insegue con 48 punti. Terza posizione per Sam Bird, autore di un weekend da dimenticare qui in Spagna, in cui ha collezionato una squalifica e un piazzamento fuori dai punti. Resta tutto invariato nella classifica costruttori, con i primi tre classificati – Mercedes, Jaguar e Virgin, che in questo sesto round non hanno conquistato punti.

ePrix di Valencia, round 6 – risultati

1 – Jake Dennis – BMW Andretti

2 – André Lotterer – Porsche

3 – Alex Lynn – Mahinda

4 – Oliver Rowland – Nissan e.dams

5 – Norman Nato – Venturi

6 – René Rast – Audi Abt

7 – Jean – Eric Vergne – DS Techeetah

8 – Oliver Turvey – NIO

9 – Edoardo Mortara – Venturi

10 – Lucas Di Grassi – Audi Abt

11 – Sébastien Buemi – Nissan e.dams

12 – Maximilian Günther – BMW Andretti

13 – Nick Cassidy – Virgin

14 – Sam Bird – Jaguar

15 – Mitch Evans – Jaguar

16 – Nyck de Vries – NIO

17 – Tom Blomqvist  – NIO

18 – Pascal Wehrlein – Porsche

19 – Robin Frijns – Virgin

20 – Nico Muller – Dragon

21 – Sérgio Sette Camara – Dragon

22 – António Félix da Costa – DS Techeetah

23 – Alexander Sims – Mahinda