Dopo un anno deludente, la Scuderia Ferrari è pronta a ripartire. Il conto alla rovescia per conoscere la nuova SF21 è già iniziato e la curiosità di media e tifosi culminerà il prossimo 10 marzo, giorno della presentazione della nuova vettura. Oggi, il team di Maranello ha svelato la sua formazione di piloti e ha contestualmente riorganizzato i ruoli degli uomini chiave del team.

I piloti, presente e futuro della Rossa. I protagonisti di oggi sono i due piloti, il monegasco Charles Leclerc e lo spagnolo Carlos Sainz Jr. Questa è la più giovane coppia di driver della Scuderia dal 1968. I due sono stati protagonisti del video di presentazione nel quale raccontano chi sono e cosa provano nel lavorare in un team speciale come quello della Ferrari. Poi si intervistano a vicenda, portando alla luce tutta la voglia di riscatto da parte di Leclerc e la volontà di integrarsi e ottenere subito risultati da parte di Sainz. Proprio lo spagnolo non vede l’ora di andare in pista, dopo le lunghe ed estenuanti riunioni del pre-stagione con tecnici e ingegneri. Ha detto: La prima volta in cui ti vesti di rosso è un’emozione indimenticabile. Nei prossimi cinque anni voglio diventare campione del mondo e penso che la Ferrari sia il posto migliore dove provare a farlo.

Come cambia la Scuderia. Niente rivoluzioni per il nuovo organigramma del team, ma sono stati ridistribuiti i ruoli nell’ottica di una maggiore efficienza durante quella che si preannuncia come la stagione più lunga di sempre, con 23 Gran Premi, che peserà sia dal punto di vista fisico sia su quello tecnico e gestionale. Per l’area tecnica, Enrico Cardile avrà la responsabilità dell’area telaio, mentre Enrico Gualtieri quella sulla power unit. In particolar modo, l’area telaio sarà divisa in Vehicle Concept (David Sanchez), Chassis Performance Engineering (Enrico Cardile), Chassis Project Engineering (Fabio Montecchi), Vehicle Operations (Diego Ioverno). Il Team Principal, Mattia Binotto, non dovrà più occuparsi della parte commerciale, che passa alla Scuderia Ferrari Commercial, Marketing and Events e sarà diretto da Nicola Boari.

Elkann: “Dobbiamo dimostrare di voler vincere”. Alla vigilia della presentazione della squadra, il presidente della Ferrari – John Elkann – ha incontrato il team. Oltre agli ingegneri e ai meccanici, c’erano anche i due piloti e il team principal Binotto. Elkann ha voluto sottolineare che “la cosa più importante di questa stagione sarà dimostrare la nostra voglia di vincere. Servono responsabilità ed umiltà. Bisognerà prestare attenzione a ogni minimo dettaglio: conta tutto”.