L’Alfa Romeo Racing ha presentato la sua nuova monoposto con cui prenderà parte al Mondiale di Formula 1 2021. Nella splendida cornice del Grand Theatre di Varsavia, Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi e Robert Kubica hanno tolto il velo alla C41, che presenta forme e colori decisamente diverse rispetto allo scorso anno.

La C41. La nuova monoposto dell’Alfa Romeo Racing è caratterizzata da una livrea particolarmente accattivante: il bianco e il rosso sono i colori tradizionali del team, sapientemente miscelati dal Centro Stile Alfa Romeo che ha dato vita a una delle livree più interessanti degli ultimi anni per questo team. Sulla vettura spicca il grande logo dell’Alfa Romeo, affiancato al Quadrifoglio, dando vita a un design classico che incarna la passione e la tradizioni del marchio del Biscione nell’automobilismo sportivo. La C41 è stata progettata sotto il coordinamento tecnico di Jan Monchaux e rappresenta essenzialmente un’evoluzione della C39 dello scorso anno: per via delle restrizioni imposte dal regolamento tecnico, infatti, la vettura eredita il telaio e gran parte delle componenti della precedente monoposto. Il team ha scelto di utilizzare i due token di sviluppo per lavorare sull’anteriore della vettura, decisamente rinnovato, in particolar modo nella zona del musetto.

Venerdì in pista. Fréderic Vasseur, team principal dell’Alfa Romeo Racing Orlen e ceo di Sauber Motorsport AG ha detto: “Il lancio della nuova vettura è sempre un momento particolarmente emozionante, perché rappresenta il culmine di mesi di duro lavoro da parte di tutti in factory e segna l’inizio di una nuova avventura. La nostra filosofia rimane la stessa: dobbiamo fare un lavoro migliore di quanto fatto fino a oggi. Abbiamo chiuso in ottava posizione la passata stagione e dobbiamo migliorare nel 2021. L’obiettivo è fare un passo avanti in ogni reparto, in pista come in factory. Vogliamo arrivare a competere nella parte alta del gruppo centrale”. Le aspettative del team elvetico sono alte e c’è particolare attesa per mettere alla prova la nuova power unit della Ferrari e verificare che il processo di integrazione tra le parti sia stato davvero ottimale. La C41 andrà in pista questo venerdì a Barcellona, quando la squadra approfitterà del primo filming day stagionale per effettuare anche lo shakedown della monoposto. Poi la rivedremo in azione a metà marzo, in occasione della tre giorni di test collettivi in Bahrain.

La formazione di piloti. Ancora una volta, a difendere i colori dell’Alfa Romeo Racing avremo la coppia di piloti formata dal veterano Kimi Raikkonen e dal pupillo della FDA, Antonio Giovinazzi. Nonostante la brutta stagione dell’anno scorso, dovuta principalmente a una power unit Ferrari poco competitiva, i due piloti sono riusciti a difendersi bene. Kimi e Antonio vanno d’accordo e il clima in squadra è sempre disteso e collaborativo: un’ottima base da cui ripartire nel 2021. Anche quest’anno, il team potrà contare sulla collaborazione di Robert Kubica, in qualità di pilota di riserva.

In aggiornamento