Valtteri Bottas è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo, dando così il via al terzo round del Mondiale di Formula 1 2021. Il finlandese della Mercedes ha fermato il cronometro sull’1:19.648, staccando di soli 25 millesimi la Red Bull di Max Verstappen. L’olandese, nonostante l’ottimo tempo, si è lamentato di forti vibrazioni che non gli hanno dato l’opportunità di guidare al limite. A conferma della competitività della Red Bull sui saliscendi di Portimao, si aggiunge anche il terzo posto di Perez, che è staccato di quasi due decimi dai primi due lì davanti.

Pista a basso grip. Le temperature sul circuito dell’Algarve sono decisamente più miti rispetto a quello che avevamo visto lo scorso ottobre: durante questa prima ora di prove, la temperatura dell’aria è stata di 18, mentre quella della pista 35. Nonostante questo, i team hanno lavorato molto – incontrando anche qualche difficoltà – proprio nel portare a temperatura le gomme. Non sono così mancati gli errori da parte dei piloti, con qualche lungo e dei bloccaggi che hanno certamente complicato il lavoro di preparazione. Tra i top driver che hanno incontrato qualche piccola difficoltà c’è sicuramente Lewis Hamilton, autore del quinto tempo in classifica, alle spalle della Ferrari di Charles Leclerc. All’apparenza, sembra che il sette volte campione del mondo abbia avuto qualche problemino nel mettere insieme un giro veloce, ma comunque gli intertempi dei singoli settori lasciano ben sperare per il resto del weekend. Tra i primi cinque, racchiusi in tre decimi, e il resto del gruppo c’è uno stacco netto. Il primo degli inseguitori oggi è stato Pierre Gasly con la AT02 della Scuderia AlphaTauri. Il francese ha preceduto un sorprendente George Russell al volante della Williams, in grado di piazzarsi davanti alla McLaren di Norris e all’altra Ferrari di Sainz.

Debutto per Ilott in F.1. Per quanto riguarda i rookie, il migliore della compagnia resta ancora Tsunoda che oggi ha completato 28 passaggi, chiudendo con il tredicesimo tempo. Debutto in F.1 per l’inglese Cullom Ilott, confermato pochi giorni fa come pilota di riserva dell’Alfa Romeo Racing e oggi al debutto al volante della monoposto che sarebbe toccata a Giovinazzi. Ilott ha chiuso con il diciassettesimo tempo, davanti alla Haas di Mick Schumacher.  La F.1 torna in pista questo pomeriggio, per la seconda sessione di prove libere: scatterà quando in Italia saranno le ore 16 e sarà trasmessa in esclusiva da Sky sul canale 207.

I risultati completi sul nostro Speciale F.1