50 anni fa, nel marzo del 1971, la Lamborghini presentò a un’epica edizione del Salone di Ginevra la stessa della Maserati Bora, della Mercedes SL R107 e di altre grandi novità una nuova sportiva, la Countach. Un’auto dallo stile iconico, disegnata da Marcello Gandini. Il maestro piemontese, all’epoca in forza all’atelier Bertone, aveva già firmato per la Casa di Sant’Agata Bolognese altri modelli come la Miura e altri ne firmerà nei decenni successivi. Ma le creazioni del designer non si fermano alle auto del brand emiliano: anche alcune sportive dei marchi Fiat, Lancia, Maserati, Alfa Romeo e Ferrari si devono alla sua matita. E non vanno dimenticate vetture per tutti come la Innocenti Nuova Mini, la Renault Super 5 e la Citroën BX. Le trovate nella nostra galleria di immagini, dove abbiamo raccolto alcune tra le creazioni più famose del grande maestro torinese, in alcuni casi affiancato da altre importanti matite del ventesimo secolo.