La Chevrolet introduce negli Stati Uniti due nuove auto elettriche: il restyling della Bolt Ev e l’inedita Bolt Euv. La prima ha mantenuto la formula della piccola monovolume, mentre la seconda rientra nel segmento delle Suv compatte: la Casa americana ha comunicato anche i prezzi, che partono da 33.995 dollari per la Euv e da 31.995 dollari per la Ev. Quest’ultima costa 5.000 dollari in meno rispetto al modello pre-restyling.

Fino a 416 km di autonomia. Entrambe le vetture sono basate sullo stesso powertrain, costituito da un motore elettrico capace di 200 CV e 360 Nm di coppia massima e da una batteria al litio da 65 kWh, che promette circa 402 km di autonomia sulla Euv e 416 km sulla Ev. Nonostante adottino la medesima piattaforma, la due elettriche non condividono alcun elemento della carrozzeria: la prima è riconoscibile per i nuovi gruppi ottici e per i paraurti ridisegnati, mentre la Suv introduce un linguaggio stilistico coerente con il dna del marchio. Gli interni sono caratterizzati dal display della strumentazione da 8″ e da quello dell’infotainment da 10,2″, che integra l’assistente virtuale Alexa e la connettività wireless per gli smartphone. La console centrale, inoltre, risulta più libera grazie al design compatto del selettore della trasmissione, mentre il volante, dalla sezione inferiore piatta, integra i paddle che regolano l’intensità del sistema di recupero d’energia in rilascio e in frenata. Tra gli accessori spiccano i sedili anteriori ventilati e riscaldabili e il tetto panoramico, disponibile solo sulla Euv.

La prima volta del Super Cruise in casa Chevrolet. La Bolt Euv porta al debutto una serie di importanti novità: è infatti la prima Chevrolet a proporre in opzione il sistema di guida assistita Super Cruise, lanciato inizialmente sulle vetture Cadillac. La Suv elettrica, inoltre, offre di serie il nuovo sistema Dual Level Charge Cord con caricatore di bordo da 11 kW, offerto come optional anche sulla Bolt Ev. Per entrambi i modelli è previsto di serie il pacchetto di Adas “Chevy Safety Assist” con la frenata automatica d’emergenza anche per pedoni, l’avviso anti collisione frontale, il sistema di mantenimento di corsia, il Following Distance Indicator e i fari automatici IntelliBeam, mentre rimangono opzionali il Rear Cross Traffic Alert, il Surround Vision, il cruise control adattivo e la retrocamera ad alta definizione.